• Redazione

ACLI VERONA, PASSAGGIO DEL TESTIMONE AL VERTICE DELL’ASSOCIAZIONE.



ACLI VERONA, PASSAGGIO DEL TESTIMONE AL VERTICE DELL’ASSOCIAZIONE.

È CLAUDIO BOLCATO IL NUOVO PRESIDENTE

Italo Sandrini, chiamato a ricoprire un ruolo in presidenza nazionale, al fianco del neo eletto presidente, il pisano Emiliano Manfredonia, lascia, dopo quasi 8 anni, la presidenza provinciale veronese.


Verona, 30 marzo 2021 - È Claudio Bolcato il nuovo presidente delle Acli provinciali di Verona. Eletto nella serata di lunedì 29 marzo dal Consiglio Provinciale succede a Italo Sandrini chiamato dal neo presidente nazionale a Roma a ricoprire un ruolo in presidenza con la delega alla progettazione e innovazione sociale.

Claudio Bolcato, 54 anni, intermediario assicurativo, già presidente diocesano di Azione Cattolica e ad oggi presidente delegato del Patronato Acli, ha affiancato il presidente uscente Italo Sandrini nei quasi 8 anni di mandato veronese in qualità di responsabile allo sviluppo associativo prima e di vicepresidente vicario poi.


"Questa mia nomina - afferma Claudio Bolcato - nasce nel segno della continuità. Insieme ad Italo Sandrini abbiamo fino ad oggi lavorato per far riconoscere nelle Acli Veronesi un punto di riferimento per le molteplici necessità ed emergenze sociali, offrendo ascolto, orientamento e supporto ai diversi bisogni del cittadino.

Credo nella forza del “Noi” e nella sinergia tra le diverse componenti del sistema Acli: non è l'individualismo che risulta vincente, bensì la capacità di dialogo, visione globale e integrazione che possono rappresentare il valore aggiunto delle nostre comunità".


Il Consiglio Provinciale ha confermato la squadra di presidenza proposta da Claudio Bolcato per portare avanti, in termini di continuità, progetti e collaborazioni in essere. Nel solco del cammino intrapreso, è stata quindi confermata la squadra di presidenza composta da: RICCARDO BELLINI vicepresidente vicario con delega all'amministrazione e al personale; ARIANNA CAPRI con delega alla comunicazione, benessere aziendale, famiglia, progetto rebusfarma; MANUELA RIZZI con delega allo sviluppo associativo, giovani e volontariato. Entra a far parte della squadra anche GIUSEPPE PLATINO a cui è stata affidata la delega alle strutture di sistema e invecchiamento attivo.


Il consiglio provinciale, che aveva confermato la fiducia a Sandrini per il terzo mandato consecutivo, ringrazia il Presidente uscente per aver sempre interpretato con caparbietà e dedizione i valori fondanti delle Acli promuovendo iniziative e progetti di tangibile impatto sociale. Il neoeletto presidente e la sua squadra, sapranno far tesoro di questo per guardare avanti e, come sottolineato da Papa Francesco nell’udienza privata in occasione del 70° anniversario dell’Associazione, fare “della fedeltà ai poveri” la bussola per una nuova presenza aclista in questo tempo.


Comunicato stampa delle ACLI provinciali di Verona

86 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Convenzione

  • Facebook
  • Instagram

©2020 FAP Acli Verona. 

Designed by Web Space Verona.